lunedì 2 aprile 2012

Un'ora per la Terra

Venerdì quando sono andata a prendere la PiccolaPeste a scuola la maestra mi ha consegnato una candela dicendomi "Domani sera dalle 2030 alle 2130 spegnete le luci in casa, è l'ora della Terra e noi aderiamo così, non preoccuparti loro sanno già cosa fare" e con "loro" intendeva Caterina che era lì in piedi accanto a me e reclamava la sua candela. Siamo andate al parco, la candela è finita in borsa e non ci abbiamo più pensato finchè il Prof a casa, vedendola spuntare da una tasca mi ha chiesto cosa ci facessi con una candela... Gli ho detto quello che mi aveva detto la maestra e lui ha fatto il suo famoso "mmm..." da scettico...
Sabato sera dopo cena, abbiamo sparecchiato e ho detto a Caterina di prendere la sua candela e di prendere qualcosa che le interessava perchè poi avremmo spento la luce e la TV non l'avremmo riaccesa fino al momento di andare a nanna, perchè era "L'ora della Terra" come aveva detto la maestra. L'ho guardata negli occhi e ho visto che aveva capito! Dopo poco è tornata dalla cameretta col libro di Giulio Coniglio, quello di Biancaneve e quello di Winnie Pooh, poi ha preso la sua Pippi (una delle sue bambole) e si è seduta con noi, abbiamo acceso la candela e (apparte un primo momento in cui ha intonato Tanti Auguri a te... proprio non resiste quando vede una candela!) abbiamo letto le storie che ha voluto, mimando le voci e facendo le ombre!
Insomma, la cosa non è durata proprio un'ora, perchè ancora non ha proprio il concetto di tempo e era l'ora di andare a dormire... Però... Però aveva ragione la maestra "loro" sanno cosa fare. E loro lo sanno perchè noi adulti glielo insegnamo. E se Caterina è stata capace di stare con la luce spenta, così come è già capace di buttare la carta in un secchio e il cibo in un altro, perchè glielo abbiamo insegnato, io credo che si possa fare molto per la terra insegnando alle generazioni future il rispetto, l'amore, la bellezza della natura, la sua fragilità e la necessità di prendersene cura. Forse spegnere la luce per un'ora non cambierà le sorti del pianeta, ma leggere negli occhi di tua figlia che quello che avete fatto insieme è importante l'aiuterà a crescere con la consapevolezza che anche un piccolo gesto se portato avanti con convinzione può fare la differenza. 

2 commenti:

  1. bona la lacrimuccia di soddisfazione x avere una nipota tanto speciale ci sta tutta :) v.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nipota speciale = zia speciale ;)

      Elimina

Lascia un commento...