martedì 6 dicembre 2011

AAAAAANNNSSSSIA...

Ok non venitemi a raccontare che viaggiare con i bambini è facile, bello e divertente perchè non-lo-è. Ok, ok, sono una mamma ansiosa e ogni volta che all'orizzonte si profila una modifica seppur minima nella nostra (mia e della piccolapeste) routine quotidiana vado nel pallone, figurarsi quando c'è da partire per qualche viaggio, anche se minimo come quello di questo ponte... Dove andiamo? Ah giusto, non l'ho detto, andiamo a Napoli. Sìììì, lo so che è stupenda, ci sono già stata in altri periodi dell'anno, ma pare proprio che con l'atmosfera natalizia e i presepi sia fantastica! Cosa mi preoccupa allora? Ehhhh.... Tutto. Tanto per cominciare sono minimo 4 ore di macchina e visto quanto gli piace stare in macchina alla piccolapeste, posso immaginare che viaggio ci aspetta, ma diciamo che su quello abbiamo trovato un punto di accordo io e il Prof, intanto si parte, poi per strada si vede il da farsi senza farsi prendere dal panico o dall'isteria. Poi vediamo, beh c'è l'incognita tempo, però anche su quello purtroppo non abbiamo giurisdizione, ci piacerebbe il sole ma tocca adattasse... Poi vediamo, cibo e sonno? Diciamo che ormai "è grande" e che sono solo 4 giorni per cui se mangia mangia e se dorme dorme, amen. E poi, poi c'è sempre la paura che qualcosa vada storto, e se non riusciamo a prendere i mezzi col passeggino? E se gli viene la febbre o qualche altra diavoleria? Se c'è (ed è sicuro che c'è, andiamo a Napoli mica in Svezia...) troppo casino e si stranisce? Cosa volete che vi dica... vorrei essere tanto come lei ma non ci riesco. Però non demordo. Nossignore. Caterina DEVE viaggiare, mica cose strane eh, ma deve capire che il mondo è bello ed è bello vederlo, che le tradizioni non si fermano alla porta di casa sua, che bisogna essere curiosi e un po' avventurieri e anche un po' disorganizzati a volte, perchè trovarsi in un posto diverso da casa fa crescere, arricchisce, vedere cose nuove, solo immaginate o solo lette nei libri, fa brillare gli occhi. Che non c'è televisione o giornale che riproduce l'odore di caffè, il sapore di una buona pizza o l'emozione di tenere in mano una sfogliatella calda. Speriamo solo che apprezzi tutto questo e che tutto vada per il meglio... Al nostro ritorno farò un fedele resoconto dell'avventura partenopea. Buon ponte a tutti!

4 commenti:

  1. diciamo di sì via... poi resoconto ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao!! mi piacerebbe invitarti a partecipare al mio giveaway di Natale. In palio ci sono dei premi davvero belli...
    Spero ti possano piacere! Questo è il link al contest: http://paneamoreecreativita.it/blog/2011/12/giveaway-di-natale
    Buona giornata
    Linda :)

    RispondiElimina
  3. Corro a partecipare Linda! Grazie! :)

    RispondiElimina

Lascia un commento...