giovedì 11 ottobre 2012

A come Autunno!

Da un'idea de "La solita mamma" ho deciso di cimentarmi anch'io nell'alfabeto fotografico che oltre che un'occasione per uscire macchinetta fotografica alla mano, offre dei bellissimi spunti per parlare del posto in cui vivo e con cui ho un rapporto di amore-odio :)
E allora via: Lettera A come Autunno!

Ormai è ufficiale, l'autunno è arrivato, la mia lista personale al riguardo è stata spuntata quasi tutta:
- Piumone nel letto (Cèlo!)
- Prima castagna mangiata (Cèlo!)
- Primo pasto a base di funghi (Cèlo!)
- Montagna che ha perso quasi del tutto il verde... delle foglie... (Cèlo!)
- Qualche camino già acceso (Cèlo!)
- I miei adorati stivali (Cèlo!)
Adesso manca la sciarpona di lana e le crastate (=castagne cotte sul fuoco) col vin brulè, ma conto di rimediare questo fine settimana quando comincerà la mitica Festa d'Autunno ! Io la consiglio caldamente a chi non è mai stato sull'Amiata, chi ha letto qualche mio post sa quanto io adori il mare e l'estate ma non vi nego che in questo periodo la montagna assume un aspetto "magico"... I boschi profumano di terra umida e funghi, illuminati dal sole che passa attraverso la bruma, ad ogni passo le foglie di 1000 colori scricchiolano e il cuculo canta la sua nenia infinita, ricordo da piccola, quando andavo a cercare i funghi con mia nonna e lei mi diceva di chiedere al cuculo "Cuculo cuculo dal becco fiorito quanti anni c'ho a pigliare marito?" e il cuculo rispondeva "Cucù Cucù... Cucù..." e a me sembravano tantissimi!!! E poi il silenzio del bosco, rotto solo dal rumore dei rami degli alberi che parlano, nel loro linguaggio antico e semplice. Nei campi le viti vengono ripulite per l'autunno e davanti a qualche cantina c'è ancora qualche omino che fa il vino da sè e l'odore di mosto arriva fino in paese, paese in cui adesso le luci si accendono presto e il profumo di legna e castagne cotte attraversa le vie, i caffè si riempiono e il profumo di cioccolata calda ti accoglie insieme al tepore e alle chiacchiere da bar, i ragazzi indossano maglioni di lana e sciarpe colorate che mettono allegria e i bambini riempiono i loro panierini con le castagne e le foglie colorate. Tutto questo è l'Autunno nella mia bellissima montagna!

4 commenti:

  1. Bellissima A, bellissimo il tuo autunno e bellissima foto :D!
    E' questo quello che intendevo. Ci sei riuscita, mi hai fatto venire voglia di conoscere la montagna.
    Ciao e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yuhhuuu! Grazie! :)
      (In confidenza pensavo di vedercela solo io la A lì :D)

      Elimina
  2. Bello questo post ! Buz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... vedi quanto so artistica! :D

      Elimina

Lascia un commento...