venerdì 17 marzo 2017

Oggi andiamo… A superare i nostri limiti

È proprio così che è andata. Hey Cate dove te ne vai questo fine settimana? All’Abetone mamma. Perché? A fare la gara. Una gara??? Certo, una gara di sci, dai mamma, te l’avevo detto no? E così venerdì sei partita e Domenica hai fatto la tua prima gara di sci, 7° toscana, al telefono mi hai detto: mamma tutto bene! Sono arrivata fino alla fine!

Infatti. Fino alla fine. Perché tu sei così: se parti sta pur certa che arrivi, dovessi cadere e rialzarti 10 volte. Non sei di quelle che si perdono per strada. Se dici una cosa, è quella. E io sono così orgogliosa di te. Ma non per la gara, né per la classifica. Sono orgogliosa di te per questo tuo carattere, per la tua forza, per il tuo pensare alle cose, perché non sei mai stata una che si butta nelle cose e poi si tira indietro, tu pensi, pensi molto e quando poi parti arrivi fino in fondo. E così hai aggiunto un altro mattoncino alla tua personalità, un altro passo nel viaggio della crescita.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento...